GOSSIP GIRL - "Capodanno" (Chuck/Blair)

Titolo: Capodanno
Fandom: Gossip Girl
Personaggi: Blair Waldorf, Chuck Bass
Pairing: Chuck/Blair
Rating: R
Parole: 319 (W)
EFP: CLICK!
Warnings: fluffosità a tutta birra
Riassunto: Gli è tutto dannatamente, piacevolmente familiare.

Note: scritta per il P0rn Fest #3 per il prompt: Gossip Girl, Blair/Chuck, capodanno. La fic è postata QUI su fanfic_italia. Non betata! Se ci sono errori, fatemelo sapere, thanks (:





Capodanno;


A cospargere il pavimento non ci sono strisce di polvere bianca e banconote da cento dollari, ma i vestiti profumati di Blair, ammucchiati in una lunga scia che conduce fino al grande letto a due piazze che domina la sua stanza.

Non sente l'odore del fumo o del tabacco ad opprimere la camera in enormi nuvole grigie, ma solo quello che emanano i loro corpi schiacciati l'uno contro l'altro, in uno strofinarsi di pelli umide e bollenti, avvolti in quel piacevole torpore che sa un po' di Chuck e un po' di Blair.

Sulle sue labbra non c'è il sapore della vodka, del whisky, dello scotch o di qualsiasi altro intruglio alcolico di cui non sarebbe mai riuscito a fare a meno, mesi prima, ma solo quello incredibilmente buono ed inebriante della bocca morbida e rossa della ragazza che tiene stretta tra le braccia e che per niente al mondo lascerebbe scivolare via.

A riempirgli le orecchie nessuna voce sconosciuta, ma solamente i gemiti, i singhiozzi e i sospiri che scivolano giù da quelle labbra che gli sono così familiari da fargli quasi male.

Riconosce ognuno di quei boccoli scuri sparsi sulle lenzuola di seta, quelle dita che lo stringono e che, Chuck lo sa, non lo abbandonerebbero mai per un assegno a più zeri; le cosce che lo imprigionano in una morsa calda, umida e profumata dalla quale vorrebbe non liberarsi mai; i seni rosei che non smetterebbe mai di baciare e torturare con i denti e con le mani, quella minuscola conca tra il collo e le spalle minute in cui adora chinare il capo e respirare il suo odore e non averne mai abbastanza.

Gli è tutto dannatamente, piacevolmente familiare. Sa di casa.

E mentre Chuck affonda dentro Blair, beandosi dei suoi sospiri e delle sue suppliche - i botti e i fuochi d'artificio che annunciano l'arrivo dell'anno nuovo in lontananza - realizza che no, non l'aveva mai passato un Capodanno così.
Awwwwwwwwwwwwwwwww!!! <333333

Mi piace troppo <3, e io non sono nemmeno una grande estimatrice di GG! ♥♥♥



Ma bellini loro!
In ritardo ma, sì, me l'ero tenuta tipo ancora di salvezza, per giornate come questa.
Bravissima!
Sere *__* questo essere awwww in tale brevità & semplicità è decisamente tipico tuo. Sei troppo brava!
PS: sono marie in a-ew, giusto per non farti sentire stalkerata XD